Richiedi la disponibilità ora

vecchia fornace paradiso top

Vincitori del premio Guest Review Award 2018 assegnato da Booking.com basandosi sulla soddisfazione riscontrata dagli ospiti che hanno soggiornato nella struttura.

 

SCOPRI IL VANTAGGIO DI AVERE IN ESCLUSIVA LA VILLA PER UN'INTERA SETTIMANA

 

Nel periodo estivo la villa sarà Concessa settimanalmente, ed è il soggiorno ideale per chi volesse trascorrere una settimana di assoluto Relax godendo dell'Esclusività che la Villa offre.

Ideale anche per comitive fino a 12 OSPITI.

LA VILLA

  

Si tratta di un originale casolare situato nel PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI immerso in un ettaro di bosco tra querce secolari e acacie. 

L'edificio, finemente ristrutturato recuperando i materiali originali, un tempo era una fornace per la produzione di mattoni.

 

la villa

 


INTERNI

Il corpo principale si erge su tre livelli: al piano terra si sviluppa la zona giorno con angolo cottura e brekfast, salotto con divani e TV ed un bagno di servizio.

Di fronte all'ingresso, una caratteristica scala di pietra dà accesso al primo piano dove troviamo una delle sale da pranzo con camino, la cucina, un salottino con divano letto e caminetto con camera matrimoniale attigua.

Al livello superiore si trovano una camera doppia e due matrimoniali di cui una dotata di una bella terrazza con piacevole vista sulla piscina.

La depandance poco distante, ospita un soggiorno , una cucina, una pratica lavanderia e una camera matrimoniale, con bagno interno, che si affaccia su due terrazze in pietra e mattoni.

 

Schermata 2019 03 08 alle 10.12.16 


ESTERNI

Ampio giardino, dove le enormi chiome di due alberi formano un gazebo naturale sotto al quale cenare dopo aver cucinato sul fantastico barbecue in mattoni o riposare all'ombra durante le calde giornate.

Una meravigliosa piscina che sembra incastonata nel bosco, offre divertimento e svago ad adulti e bambini.  


La proprietà è attraversata da un piccolo ruscello che invita a rilassanti passeggiate, ai bordi del quale c'è un orto molto generoso di ortaggi per gli ospiti della splendida Fornace Paradiso.

 

Schermata 2019 03 08 alle 10.20.25

POSIZIONE

Nel Cuore del PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI,  è possibile raggiungere in pochi minuti numerosissimi borghi medioevali ricchi di storia, da NON dimenticare che nelle provincie di Fermo e Macerata è localizzato il centro calzaturiero più importante d'Italia quindi troveranno numerosissimi outlet di brand dell'alta moda come Prada, Tod's, Paciotti, Guardiani e moltissimi altri.

 

 

 

 

A due passi dal mare..

In meno di un'ora di macchina potrete passare dalla bellezza dei monti sibillini alle splendide spiagge della Riviera del Conero e dei borghi marinari..

 


SVAGHI

Oltre a godere dell'assoluto relax ed il contatto con la natura gli svaghi che la zona offre renderanno avventurosa la permanenza in villa:Escursioni in montagna, arrampicate, passeggiate a cavallo, mountain bike, deltaplano (Castelluccio di Norcia), giri in quad, escursioni speleologiche, canoa nel lago di San Ruffino.

 

Schermata 2019 03 08 alle 10.30.27

DEGUSTAZIONE PRODOTTI LOCALI

Interessantissimi itinerari enogastronomici verranno segnalati ai nostri ospiti durante la permanenza con visite a cantine, oleifici e aziende agricole locali.

 

Schermata 2019 03 08 alle 11.42.42

 

RISERVA ORA IL TUO POSTO ESCLUSIVO!

Inserisci i tuoi dati qui sotto per essere ricontattato entro 24 ore

*I Posti Sono Limitati e stanno Terminando*

 

 

Altre Foto della Villa

 

 

RISERVA ORA IL TUO POSTO ESCLUSIVO!

Inserisci i tuoi dati qui sotto per essere ricontattato entro 24 ore

*I Posti Sono Limitati e stanno Terminando*

 

Immersi Nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini...

 

 

RISERVA ORA IL TUO POSTO ESCLUSIVO!

Inserisci i tuoi dati qui sotto per essere ricontattato entro 24 ore

*I Posti Sono Limitati e stanno Terminando*

 

 


 

Nella Comunità Montana dei Sibillini ed in prossimità del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, la VECCHIA FORNACE PARADISO è avvolta da un ettaro di bosco e da una profumata macchia appenninica.
In questa oasi di pace, isolata dal verde delle colline marchigiane ma a pochi minuti dal paese di Santa Vittoria in Matenano e dal Mar Adriatico, sonnecchia questo splendido CASOLARE.

Le Marche sono una regione dove la storia, la cultura e il paesaggio hanno contribuito a delineare una realtà unica e straordinaria che merita di essere scoperta.
Visitare l’entroterra marchigiano non è soltanto un’occasione per recuperare un clima sereno e patriarcale, nella pace delle verdi colline, quanto una sorta di arricchimento interiore e culturale determinato dall’incontro con opere d’arte, vicende storiche, memorie letterarie, leggende, nei punti più impensati di questo vasto territorio. Il patrimonio storico-culturale è stato conservato un po’ dovunque, così come le opere d’arte, sia perchè nobili e prelati fecero di ogni paese un feudo, sia perchè la storia municipale che per secoli divise la regione, consentì agli artisti di operare in più realtà comunali.

Lo scrittore Guido Piovene ha giudicato quello marchigiano il più tipico dei paesaggi italiani definendolo “terra filtrata, civile, la più classica anzi delle nostre terre”.

In un tale scenario si incontrano eccellenze artistiche estremamente varie, espressione di un pluralismo culturale sedimentato da secoli, rintracciabile nel frazionato sviluppo storico della regione. E l’essere una regione “somma più che sintesi” di esperienze e sedimentazioni di varia natura, provenienza e influenza, contribuisce a fare delle Marche una delle regioni d’Italia più ricche di beni culturali.

180 Km. di costa, spiagge bellissime, 26 località che si affacciano sul Mar Adriatico dove poter trascorrere vacanze tranquille, il porto marittimo di Ancona e 9 porti turistici.

Il litorale marchigiano si estende dal promontorio di Gabicce Mare alla foce del Tronto ed è diviso, in due parti diversamente orientate, dal promontorio del Monte Conero che costituisce la maggiore singolarità di tutta la costa adriatica a nord del Gargano. Il litorale non poteva sottrarsi alla mutevolezza che la natura ha voluto regalare al paesaggio marchigiano in ogni angolo del suo territorio. Promontori, insenature e piccole calette sul mare disegnano la costa settentrionale che conserva per lunghi tratti un aspetto di grande impatto visivo, dai connotati fortemente selvaggi.

Il lupo è stato sempre considerato un grande nemico dell’uomo. Questo ha determinato una ingiustificata persecuzione che ha portato la specie a rischio di estinzione. Alla fine degli anni 70 rimanevano sull’Appennino pochissimi esemplari, alcuni dei quali sui Monti Sibillini. Negli anni successivi, grazie alla protezione della specie, il numero di lupi è notevolmente aumentato (400-500 esemplari stimati in Italia). Oggi è stabilmente presente su tutta la catena appeninica ed ha ricolonizzato anche l’arco alpino.

Copyright © 2017 All Rights Reserved. Vecchia Fornace Paradiso
C.da Bore, 45 - Santa Vittoria in Matenano (FM)
Privacy Policy - Cookie Policy